Archivio eventi

Musica al Museo
Appuntamenti musicali 

Attivitą sospesa.

Torna ad inizio pagina

Inaugurazione

Sabato 17 aprile 1999: Inaugurato il Museo di Villa Arbusto

Centinaia di ospiti si sono affollati per i giardini di Villa Arbusto in occasione dell'inaugurazione del Museo Archeologico di Pithecusae. Tra gli ospiti i due Senatori del Collegio, Eugenio Donise e Salvatore Lauro; il Presidente della Regione Campania, Andrea Losco;  l'Assessore regionale al Personale (gią titolare dell'Assessorato alla Cultura), Giuseppe Scalera; i Sindaci dell'Isola d'Ischia. Presenti gli studiosi: sir John Boardman, professore di Oxford; il Conservatore capo del Museo del Louvre, Alain Pasquier; il Direttore del Pergamon Musem di Berlino, Wolf Dieter Helmeyer; Gloria Olcese, ricercatrice presso il museo berlinese; Yoannis Tzedakis, Direttore generale del Ministero della Cultura della Repubblica Greca; Paul Zanker, decano degli studi sulla Magna Grecia dell'Universitą di Milano; Piero Orlandini e Marcello Gigante, esperto di storia antica e insigne grecista; Fausto Zevi dell'Universitą di Roma. Tra i "padroni di casa": Giorgio Buchner;  il Sovrintendente archeologico di Napoli e Caserta, Stefano De Caro; la Direttrice del Museo di Pithecusae, Costanza Gialanella; il Sindaco di Lacco Ameno, Domenico De Siano; il Segretario scientifico del Museo, Giovanni Castagna. Presente anche il nutrito gruppo di tecnici, restauratori e collaboratori della Sovrintendenza, oltre al personale del Museo, nonché i due collaboratori "storici" di Buchner, Giosuč Ballirano e Giuseppe Simonelli. Presenti anche il progettista del restauro di Villa Arbusto Maurizio De Stefano, don Pietro Monti, rettore del Santuario di S. Restituta ed il giornalista Luigi Necco.
Una serie di interventi ha animato la cerimonia ufficiale. Sir John Boardman ha presentato il volume "Euboica" che raccoglie gli atti di un convegno internazionale del 1996. Don Pietro Monti ha impartito la benedizione ai presenti ed al complesso dell'Arbusto "degna dimora per accogliere i materiali archeologici riconducibili a diverse culture mediterranee". Il Sindaco Domenico De Siano ha sottolineato l'importanza dell'evento per tutta l'isola, concretizzatosi anche grazie all'impegno delle precedenti amministrazioni comunali. De Siano ha, inoltre, conferito la cittadinanza onoraria all'archeologo Giorgio Buchner. Commozione tra i presenti quando č stata scoperta un'artistica lapide dedicata all'indimenticabile Vincenzo Mennella, per 40 anni Sindaco di Lacco Ameno, il quali ha fortemente creduto nella validitą socio-economica del Museo. La "lunga storia di Villa Arbusto" č stata ricordata ai presenti da Giorgio Buchner, che ha con ironia citato un proverbio tedesco: "Le cose fatte bene richiedono tempi lunghi". Il Sovrintendente De Caro ha brevemente evidenziato il carattere di "piccola festa della cultura" della cerimonia, sottolineando la scelta-esperimento di gestire il Museo con l'ente locale. Indicati anche i prossimi obiettivi della ricerca archeologica sull'isola d'Ischia. L'intervento di Costanza Gialanella, Direttore del Museo, č stato dedicato essenzialmente ai ringraziamenti. Dopo i saluti degli illustri scienziati ospiti, il presidente della Regione Losco ha sottolineato l'importanza mondiale dell'evento che ci ha finalmente ricongiunti alla nostra storia. Enormi le potenzialitą del Museo per l'incremento dell'offerta turistica della Campania. Dopo i discorsi č stato finalmente tagliato il nastro d'ingresso: tantissime persone hanno visitato il Museo soffermandosi soprattutto nei pressi della Coppa di Nestore.

Torna ad inizio pagina

Sito Multimediale

In preparazione

Torna ad inizio pagina