Mostre

Michele Petroni

Forio Mon Amour
01/09/2021 - 30/09/2021
Un autodidatta, un sognatore, un ribelle, un pittore naïf… questo e molto più era Michele Petroni, il protagonista della nuova mostra ospitata nelle sale di Villa Gingerò, nel complesso museale di Villa Arbusto curata da Massimo Ielasi.

Il comune di Lacco Ameno prosegue la sua attività di promozione culturale e valorizzazione del territorio commemorando il grande artista isolano, noto ai più come “Peperone”, a dieci anni dalla sua scomparsa, in collaborazione con la Regione Campania e la Scabec S.p.A., dedicandogli la mostra dal titolo “Michele Petroni – Forio Mon Amour”.
L’artista, nato a Forio e apprezzato in tutto il mondo, era un autodidatta. Instancabile sognatore, ha lasciato in eredità al suo paese una vastissima produzione di tele e di collage. Sua più grande passione, oggetto delle sue creazioni il “luogo della sua pace”, il posto in cui è nato, “Forio”. Lo sognava di giorno e di notte, omaggiandolo con la sua arte poiché per tutta la vita gli aveva offerto ciò di cui aveva più bisogno: la solitudine della natura, il sole, il vento. Chi si ferma a osservare le sue opere percepisce subito l’amore per la sua terra, per gli affetti veri e profondi, per il mondo dei semplici. Con tecnica a tempera, ne ha riprodotto ogni minimo dettaglio, conferendo alle sue opere una dimensione poetica e magica della realtà. Utilizzando quello stile armonico e fanciullesco che lo contraddistinse: il naif.